1 Maggio. Ancora numeri record, folla record al Comicon. Bene anche il Vesuvio e gli Scavi

Vesuvio

E’ stato un 1 maggio all’insegna dei grandi numeri quello fatto registrare da Napoli e provincia. Una giornata all’insegna del divertimento, spensieratezza ma anche di arte e contatto con la natura. Così nel primo giorno del Comicon, le presenze fatte registrare sono state di circa 20.000.

Un numero record che ha fatto rimanere di stucco anche il primo cittadino Luigi De Magistris: “Sono rimasto colpito dall’entusiasmo dei giovanissimi che sin delle prime ore della mattina erano in coda per l’apertura di Comicon 2014. In quanto Sindaco sono particolarmente orgoglioso di ospitare la seconda più grande manifestazione in Italia dedicata al fumetto dopo Lucca e dell’omaggio che Topolino ha fatto alla città dedicandogli la copertina. Complimenti agli organizzatori per saper ogni anno rinnovare il successo di un appuntamento che fa di Napoli la capitale del Fumetto“.

Bene anche l’appeal del Vesuvio, con presenze in crescita rispetto allo scorso anno quando furono registrate 2.285 presenze. Ieri, secondo i dati di Artèm, sono stati 3337 i biglietti staccati. Non male anche gli Scavi secondo quanto fornito dai dati della Sovrintendenza con un totale di 17.375 presenze. 10.715 a Pompei, dove l’entrata era a pagamento, 5.350 ad Ercolano, 971 ad Oplonti, 339 a Boscoreale.

Napoli dopo il ponte pasquale si è confermata una meta ambita dai turisti facendo registrare numeri da capogiro.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più