Foto. Galleria Umberto, pallonata danneggia angelo: “La notte qui è terra di nessuno”

Foto di Riccardo Pierantoni

Atti vandalici e incoscienza degli autori. Solo con queste parole si può spiegare lo scempio che oggi si vede nella Galleria Umberto I di Napoli: un angelo con la mano spezzata sull’impalcatura di un architrave. A denunciare l’accaduto e ad immortalare in uno scatto il danno è stato un cittadino Riccardo Pierantoni, il quale ha denunciato anche la situazione di invivibilità nella Galleria, come riporta il Corriere del Mezzogiorno: “Ogni notte qui è terra di nessuno. Di sera è un problema, prendiamo pallonate o veniamo minacciati perché col solo passaggio interrompiamo le partite di calcio, guai a soffermarci al centro della Galleria”.

Il sindaco ha il dovere di monitorare la zona, appostando pattuglie di polizia per assicurare la sicurezza. Danneggiare un patrimonio artistico è un fatto gravissimo, come conferma anche il Comitato per la Vivibilità Cittadina in un post su Facebook, allegando la foto dell’angelo menomato:“Galleria Umberto I di Napoli: Quando si gioca a pallone in un monumento! Il nostro patrimonio Artistico e Monumentale è una priorità anche perché lo dobbiamo lasciare ai nostri figli! A Napoli c’è l’aspirazione di campare di turismo, di questo passo sarà difficile. Sul banco dell’accusa Cittadini ed Istituzioni incivili. Primi tra tutti Comune e Soprintendenza, incapaci di assolvere i loro compiti!”

Potrebbe anche interessarti