“Boccata d’ossigeno” per la sanità campana: sbloccati altri 300 milioni

corsia ospedali
corsia ospedali

Prende una “boccata d’aria” la sanità campana, da tempo in crisi. Infatti, la Regione Campania, ha comunicato che ieri a Roma, nel corso della verifica ministeriale sulle attività della struttura commissariale della Sanità campana, sono stati registrati importanti risultati, a cominciare dal via libera al nuovo Piano Ospedaliero.

Questo Piano prevede lo sblocco di altri 300 milioni relativi al 2015, che si aggiungono ai 600 milioni già conseguiti per il 2013 ed il 2014, per un totale da agosto ad oggi di circa 900 milioni di euro, precedentemente bloccati.

Inoltre, sempre ieri, è stato verificato il risultato economico positivo del Servizio Sanitario Regionale anche per il 2017 (in continuità con il 2016), e il conseguimento di un sensibile miglioramento del punteggio della griglia LEA 2016 (124 punti rispetto ai 106 del 2015), con la previsione di un ulteriore netto miglioramento dei punteggi sui livelli essenziali di assistenza per il 2017. Verifica positiva anche per l’avanzamento nella copertura integrale delle perdite residue pregresse del Servizio Sanitario che hanno portato a suo tempo la Campania in piano di rientro.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più