Galleria Umberto, il vicesindaco: “Metteremo i cancelli e chiuderemo di notte”

Napoli – Cancellate per chiudere la Galleria Umberto, durante la notte, che si andrebbero ad aggiungere alle disposizioni comunali delle scorse settimane. Questa è la proposta fatta dal vicesindaco Raffaele Del Giudice dopo gli ennesimi sfregi al monumento, con danni alle decorazioni, causate da pallonate.

L’episodio ha riacceso la lunga serie di polemiche sorte sulla sicurezza e il decoro della Galleria Umberto che, tra l’altro, perde acqua dalle coperture, nonostante la denuncia della Soprintendenza delle Belle Arti al Comune sia arrivata nel 2016.

Attenzione – dice Del Giudice, come riporta il Corriere del Mezzogiornonoi stiamo facendo vari interventi in Galleria: la sostituzione degli oblò spezzati, la pulizia radicale della pavimentazione, e stiamo cercando di mettere insieme i condomini ad un tavolo che sta vagliando varie ipotesi anche per la sicurezza, compresa quella della chiusura, che bisogna valutare sulla sostenibilità e soprattutto assieme alla Soprintendenza che ha i suoi tempi.

“Ma c’è un grande lavoro che stiamo facendo con una novità che risale a stamane: attivando controlli straordinari abbiamo appena multato una ditta che sta lavorando in Galleria usando carrelli troppo pesanti, non idonei per la pavimentazione. E stiamo lavorando a un regolamento generale d’uso della Galleria. Ma noi siamo proprietari solo del camminamento e della vetrata e non spetta a noi l’ultima parola“.

È vero – ha continuato – le coperture antiche hanno bisogno di manutenzione, abbiamo individuato un piccolo fondo per acquistare il materiale ed i mastici adatti alle riparazioni, ci sono stati rilievi e fra poco partirà una prima fase di sigillatura almeno per le aree più critiche della vetrata, presto, ma occorrono tempi e soprattutto risorse, per questo lasciate che mi appelli a tutti i cittadini perché sostengano la nostra lotta contro il debito ingiusto del 1981 perché ricade sulla vita di tutti noi, grazie a un debito dell’81 non riusciamo a trovare risorse per fare quel che dovremmo. Intanto abbiamo inserito la Galleria, che ha ospitato set cinematografici di serie A, in tanti eventi culturali, stiamo facendo il possibile“.

Potrebbe anche interessarti