Napoli, autobus prende fuoco con a bordo 20 studenti

Tragedia sfiorata a Napoli. Nel tardo pomeriggio di ieri, un bus Eav si è incendiato con a bordo 20 passeggeri. Per fortuna si è risolto tutto con un bel lieto fine: tanta paura e nessun ferito.

Il mezzo era partito da Monte Sant’Angelo per terminare la sua corsa a Nola, trasportava per la maggior parte studenti universitari che erano soliti prendere il bus per fare ritorno a casa. L’autista è stato messo in allerta e ha capito che qualcosa non andava quando, all’altezza del Centro Direzione, ha notato un calo di potenza del veicolo, riconducibile a problemi al motore.

Mentre era intento nella manovra di sosta per accertarsi delle condizioni del mezzo, il bus si è spento improvvisamente e un denso fumo nero è fuoriuscito dal motore. A salvare i 20 passeggeri è stata la prontezza dell’uomo, che ha fatto scendere i ragazzi e li ha invitati ad allontanarsi il più possibile dal veicolo. Al termine di questa operazione di salvataggio, il bus è stato avvolto dalle fiamme.

L’autista ha provveduto a sedare il fuoco con un estintore in dotazione, attendendo prima l’arrivo dei Vigili del Fuoco e poi dei Carabinieri.

Come riporta Il Mattino, per fare chiarezza sulla vicenda il sindacato Orsa Trasporti ha richiesto di istituire una commissione d’inchiesta per indagare sull’episodio e soprattutto capire se la manutenzione dei mezzi è effettuata in maniera regolare.

Potrebbe anche interessarti