Altro caso di violenza sulle donne: picchia la moglie incinta e lei perde il bambino

Dopo l’aggressione subita da una madre e dalla figlioletta di 4 anni, nei pressi della “panchina rossa”, simbolo contro la violenza sulle donne, installata in via Alessandro Poerio, è notizia di una nuovo episodio di violenza, sempre a Napoli, sull’isola di Procida.

Ieri sera, una donna di 38 anniincinta di 20 settimane, è stata picchiata dal marito 45enne ed ha perso il bambino. L’uomo fermato dai Carabinieri è stato condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e interruzione di gravidanza.

La stessa donna ha chiamato il 112 che è subito intervenuto ed ha allertato il personale sanitario del 118 che ha trasferito la donna in ospedale, ma per il bambino che portava nel grembo non c’è stato nulla da fare.

Potrebbe anche interessarti