Napoli in bancarotta: sul Comune uno striscione contro il debito

Napoli – Uno striscione di sei metri per otto è stato posizionato tra il primo ed il secondo piano della sede comunale per dire “NO AL DEBITO INGIUSTO NAPOLI LIBERA”. Un ennesimo atto di protesta contro l’esecuzione del debito milionario che potrebbe mandare in bancarotta il Comune di Napoli e contro il quale il sindaco Luigi De Magistris sta lottando con ogni mezzo a sua disposizione.

“Toglieremo questo striscione – ha, infatti, dichiarato il primo cittadino – solo quando ci sarà tolto il debito ingiusto “

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più