Discarica di Chiaiano, parte la messa in sicurezza: “Ridare un polmone verde alla città”

A seguito di un lungo periodo di attese e di lavoro, è stato consegnato il cantiere per la messa in sicurezza e copertura della discarica di Chiaiano. La decisione, per l’ex poligono, è arrivata dopo un intenso della Sapna ed è stata accolta favorevolmente dal vicesindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice, come riporta Il Mattino: “E’ un traguardo molto importante raggiunto grazie ad un intenso lavoro di squadra tra il Comune di Napoli e la Città Metropolitana e mediante il quale è stato centrato l’obiettivo di chiudere una ferita aperta in una zona della città“.

Gli fanno eco le parole del consigliere regionale Francesco Moxedano che aggiunge: “In tal sede è arrivata la conferma che la discarica di Chiaiano non potrà più essere usata per smaltire neanche un grammo di spazzatura, anche in caso di emergenza rifiuti. Stamattina, è avvenuta la consegna delle aree alla ditta che inizierà i lavori di chiusura, tramite operazioni di tombatura e capping, che dureranno un anno“.

Personalmente – ha proseguito – continuerò a vigilare su questi importanti lavori, affinché essi siano completati nei tempi stabiliti e possa cominciare la realizzazione di un progetto di recupero dell’intera area della oramai ex – discarica, che prevede la riqualificazione ed il rilancio del parco delle colline. Per ridare ai cittadini un polmone verde, privo di inquinamento“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più