Video. Marika Costabile in Tonno Spiaggiato: “L’ironia per trattare temi importanti”

Marika Costabile
© Piergiorgio Pirrone

Intervistare qualcuno è sempre un’emozione, quando poi quel qualcuno è una persona che conosci da una vita ed è una delle tue migliori amiche allora l’emozione è ancora più grande.

Nella redazione di Vesuviolive.it, è venuta a trovarci Marika Contabile, attrice originaria di Torre del Greco che abbiamo conosciuto già nella serie campione d’ascolti “I Bastardi di Pizzofalcone” andata in onda lo scorso anno su Rai 1. Marika oggi è protagonista del film “Tonno Spiaggiato”, scritto da Frank Matano e Matteo Martinez allo tesso tempo attore protagonista e regista dell’ironica commedia nelle sale da questa sera. 

– Marika parlaci di “Tonno Spiaggiato” il film di cui sei protagonista insieme a Frank Matano.
“Tonno Spiaggiato” è una commedia divertente che tratta tematiche importanti come l’essere derisa per qualche chilo in più, l’omosessualità, la vecchiaia, con leggerezza, con le giuste misure e in maniera delicata.

Marika Costabile– In questo film interpreti “Francesca”, parlaci del tuo personaggio.
“Francesca” e una ragazza semplice, che vuole bene a tutti, ma che vive una situazione complicata perché la persona che dovrebbe difenderla le manca di rispetto. Mi sono affezionata molto al personaggio, sia Frank che il regista mi hanno messa a mio agio. Spesso raccontare la semplicità non è facile. Quello di “Francesca” è un ruolo importante e complesso. Ho dato tanto al personaggio e il personaggio ha dato tanto a me. 

– Come ci sei arrivata a questo ruolo?
Tramite un provino, nella vita di un attore ci sono tanti provini, questo è uno di quelli che è andato bene.

– Matano e Martinez avevano visto il tuo ruolo nella serie “I Bastardi di Pizzofalcone”?
Loro hanno visto la mia interpretazione dopo il mio primo provino per questo film. 

Marika Costabile– Per interpretare questo ruolo hai dovuto affrontare quello che prima di te hanno affrontato Charlize Theron, Renée Zellweger e Robert De Niro, cioè ingrassare.
È stata un bella prova personale, sia interiore che per il mio aspetto fisico. Per questo ruolo ho dovuto ingrassare 10 chili, dopo le riprese mi sono messa a dieta per ritrovare la mia forma fisica. Il personaggio richiedeva questi chili in più, ho voluto accettare questa scommessa pur di rispettare al massimo il personaggio ideato per questo film.

– Come ti sei trovata a lavorare con Frank Matano e con Matteo Martinez?
Frank è un mio coetaneo, è un ottimo compagno di set, sempre pronto a darmi consigli. Ricordo quando mi scelse per questo ruolo, dopo aver fatto il provino disse: “È lei, l’abbiamo trovata! È lei la mia Francesca”. Matteo è un regista molto attento e scrupoloso, molto professionale, mi sono trovata bene a lavorare con loro.

– Tu hai lavorato accanto ad Alessandro Gassmann ne “I bastardi di Pizzofalcone”, con il ruolo di “Chanel”, un personaggio il tuo che ritroveremo anche ne “I Bastardi di Pizzofalcone 2” che state girando in questi giorni a Napoli.
Alessandro Gassmann è un signore, un uomo di altri tempi, mi ha insegnato come stare sul set, le regole da rispettare e da far rispettare.

Marika Costabile
© Piergiorgio Pirrone

– La nuova serie è diretta dal regista Alessandro D’Alatri, cosa puoi dirci di lui?
D’Alatri è straordinario, una persona di una gentilezza e di un rispetto unico. Quando finiamo di girare sul set, conclude sempre ringraziando tutti dal primo all’ultimo. Tratta tutti con il massimo rispetto dal protagonista all’ultima comparsa. 

– Come sarà il ruolo di “Chanel” in questa seconda serie?
“Chanel” nella seconda serie è cresciuta molto, non canterà solo nella cameretta ma canterà per i locali e le discoteche più in voga di Napoli. Non si perde ne una festa ne una discoteca. Dove c’è casino c’è lei. 

– A quale ruolo sei più affezionata “Chanel” o “Francesca”?
“Chanel” è il mio primo ruolo importante. “Francesca” è il mio primo ruolo al cinema, sono per me due prime grandi esperienze una in tv l’altra al cinema. Questa domanda me la farai quando avrò interpretato tanti personaggi, allora potrò dirti quale è quello più significativo.

– Progetti per il futuro?
Ci sono tanti progetti, da napoletana sono scaramantica quindi voglio ancora non rivelare quello che c’è in ballo.

– È la settimana del Festival di Cannes… ( non faccio in tempo nemmeno a finire la domanda che risponde): Magari – e io le dico: “ok per me va bene anche così (sorridendo)”.

– Ci pensi che un giorno potresti esserne protagonista?
È il sogno di ognuno di noi che fa questo mestiere. Andrebbe benissimo anche il David di Donatello. 

– Marika come è cambiata la tua vita?
Sono soddisfatta di quello che mi sta succedendo, spero che sia solo l’inizio. Non mi sono ancora resa conto, dicevo a me stessa: “ok mi renderò conto di tutto questo al provino, poi dicevo me ne renderò conto sul set, poi alla prima, ora dico quando uscirà nelle sale. È tutto così emozionante, è meraviglioso realizzare i propri sogni.  

A questo punto non ci resta che andare a vedere al cinema dal 10 maggio Marika Costabile in Tonno Spiaggiato.

Marika Costabile
© Piergiorgio Pirrone

TRAMA TONNO SPIAGGIATO
Tonno Spiaggiato, il film diretto da Matteo Martinez, vede protagonista Frank Matano nei panni di Francesco. E’ un ragazzo semplice ma ha un grande sogno, in cui crede con tutto il cuore: diventare un comico e far ridere le persone.
Per esercitarsi, ogni tanto organizza degli spettacoli di cabaret nei piccoli locali della zona, ma riscuote sempre poco successo. Per fortuna c’è Francesca ( Marika Costabile ), la sua fidanzata, che lo supporta e gli sta vicino. Una relazione serena e felice. Ma ancora per poco: durante uno spettacolo Francesco, nel tentativo di divertire il pubblico, fa una battuta che ferisce profondamente Francesca, umiliandola davanti a tutti.
Lei, distrutta e col cuore spezzato, lo lascia. Lui è disperato e inizia a tentarle tutte per riconquistarla, ma ogni suo piano è maldestro e fallisce miseramente. Dopo un po’ di tempo muore la nonna di Francesca. Al funerale Francesco riesce a recuperare un contatto con la sua ex e, all’improvviso, un’idea geniale lo folgora, certo sarà quella la chiave per far rivivere l’amore tra lui e Francesca. Francesco inizia così a mettere in moto il suo insano e assurdo progetto, che lo spingerà a fingersi di essere chi non è e persino ad attentare pericolosamente alla vita di molte persone, soprattutto quella di Nanna (Lucia Guzzardi), la zia di Francesca.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=On3vh07jLx0[/youtube]

Potrebbe anche interessarti