San Sebastiano: pane tradizionale e merende gratis per tutto il giorno

pane cafone

San Sebastiano –Pane gratis per tutto il giorno per richiamare l’attenzione sull’importanza culturale ed economica del pane vesuviano e ottenere il riconoscimento della sua lavorazione nel patrimonio immateriale dell’Unesco attraverso una petizione popolare che ha già raccolto migliaia di firme”.

Ad annunciarlo i promotori della Festa del pane in corso a San Sebastiano al Vesuvio che, domani, sabato 19 maggio, conoscerà la sua giornata conclusiva con incontri, dibattiti e degustazioni e la partecipazione del vice presidente della Regione, Fulvio Bonavitacola, che arriverà tra gli stand e i forni alle 20.30.

In mattinata invece, alle 11, con la partecipazione del consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, spazio al progetto della Cittadella del pane che sarà realizzata in una villa confiscata alla camorra grazie a fondi nazionali e internazionali.

Prevista anche la distribuzione, sempre gratuita, di merende salutari e a km0 con pane condito con salumi, formaggi, marmellata, mozzarella e altri prodotti dell’area vesuviana. L’obiettivo è convincere grandi e piccoli ad abbandonare le merende industriali per dare spazio a quelle naturali e combattere l’obesità e le malattie ad essa collegate in Campania.

Potrebbe anche interessarti