Napoli, Maria ha un cancro ma non può operarsi: “Non ci sono anestesisti”

Rabbia, paura e delusione. Sono tanti i sentimenti che traspaiono dalle parole di Maria Dolores Peduto, una donna di Napoli affetta da un carcinoma al seno sinistro. Attraverso il suo profilo Facebook, Maria ha deciso di raccontare, con coraggio, la sua malattia ed il dolore che le sta provocando, causato dall’impossibilità di curarsi.

Si può morire di carcinoma maligno a Napoli nel 2018? Si, si può morire, amici. Aiutatemi, ho bisogno di voi“. Così inizia la storia di Maria, che racconta di essersi recata presso l’ospedale degli Incurabili di Napoli. Dopo aver parlato con il medico che la segue, Maria capisce che deve operarsi, e al più presto.

L’operazione, però, non è possibile per due motivi. Il suo medico di fiducia, il dottor Fedele, è prossimo alla pensione. Il secondo motivo è che “l’ospedale degli Incurabili non ha anestesisti“. È lei stessa a raccontarlo nel lungo post su Facebook, nel quale chiede consigli e scrive: “Non voglio favori o privilegi, voglio solo vivere“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più