Nasce “Migrangels”: la prima band composta da napoletani e migranti

Trecase – Nel giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato esce “Under the canopy”, primo lavoro discografico di “MigrAngels”, band nata nel dicembre 2016 nell’ambito della collaborazione tra Agape srl Impresa Sociale, Il Rosone, Villa Angela e la Parrocchia di Sant’Antonio da Padova di Trecase per promuovere percorsi di integrazione in favore dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale ospitati nei Centri di accoglienza straordinaria del Vesuviano.

Si tratta di un progetto musicale e culturale che mira a fondere le tradizioni musicali di alcuni migranti originari del Senegal, della Nigeria e del Camerun con quelle più propriamente mediterranee ed europee. Suoni, suggestioni e parole s’intrecciano con l’obiettivo annunciato di creare atmosfere che abbattono le barriere e trascinano l’ascoltatore in un vortice di emozioni. I promotori lo annunciano: l’esplosione adrenalinica consente di andare oltre il gap linguistico.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più