Foto. Galleria Principe di Napoli ancora chiusa: “Non è accettabile”

galleria

“Non è accettabile che, a distanza di cinque settimane dalla caduta dell’intonaco da una delle arcate della Galleria Principe di Napoli, i cancelli restino ancora chiusi rendendo inaccessibile quel luogo simbolo della nostra città.”

A denunciarlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini che stamattina hanno effettuato un sopralluogo nel sito monumentale chiedendo “un’accelerata all’iter per la rimozione dei calcinacci e soprattutto per la messa in sicurezza e una verifica della sicurezza in tutta la Galleria, verificando anche se la causa della caduta dei calcinacci sia dovuta a dei grossi fili e chi li ha posizionati in quel modo piuttosto azzardato per chiedere eventualmente i danni”.

“Quella Galleria va riaperta e resa nuovamente viva perché può rappresentare un ‘salotto’ per la città approfittando anche del rilancio del Museo archeologico che si trova proprio di fronte” hanno aggiunto i Verdi per i qualivanno rilanciati e potenziati i vari progetti che erano stati messi in campo negli anni scorsi anche per permettere il pieno sviluppo alle attività commerciali della zona.

Di seguito le foto delle condizioni attuali:

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più