Coppia gay respinta all’entrata di un lido: “Umiliati e feriti da tale ignoranza”

Sta facendo ancora discutere l’episodio che ha visto protagonisti una coppia di ragazzi gay uniti civilmente, che si sono visti negare l’ingresso in un lido di Bacoli perché l’entrata era consentita solo a coppie eterosessuali. Il fatto, che ha subito fatto il giro d’Italia e suscitato innumerevoli reazioni, è stato denunciato su Facebook da Daniele Bausilio, uno dei due ragazzi.

Stasera io e mio marito Giuseppe Pitirollo – ha scritto – siamo andati al Lido Turistico. All’ingresso ci è stato detto che non potevamo entrare perché non accompagnati e alla nostra spontanea e ingenua domanda: accompagnati da chi?….loro hanno risposto da donne…perché si entrava in coppia (e non era una serata a tema ma bensì una tranquillissima serata). Abbiamo detto che la coppia eravamo noi e da un anno anche per legge….loro ci hanno sbattuto in faccia il fatto che per loro la coppia è formata da uomo e donna“.

Poi, Bausilio condivide con il mondo social quelle che sono state le sue sensazioni per il grave episodio discriminatorio: “Provo una tale collera e una tale tristezza….perché dopo anni di lotta per i nostri diritti ci ritroviamo in una situazione del genere…… Ci siamo sentiti umiliati, discriminati, offesi e feriti di fronte a tale ignoranza…. Chiedo il vostro aiuto per la condivisione per far sapere a più persone lo schifo e l’ignoranza che c’è ancora in giro…

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più