Ospedale Ruggi di Salerno, 26enne allatta il figlio e poi si lancia nel vuoto

Salerno – Tragedia all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, una giovane mamma di 26 anni si è tolta la vita dopo aver allattato il proprio figlio. Dall’attuale ricostruzione dei fatti, si apprende che la donna si era recata al sesto piano del Reparto Tin per allattare il piccolo.

Dopo aver allattato suo figlio è uscita dal reparto e ha aperto la finestra sul ballatoio lanciandosi poi nel vuoto. Nessuna delle persone presenti è stata in grado di impedire il terribile gesto della donna. La giovane mamma era in buone condizioni di salute. Si ipotizza che a causare il suicidio possa essere stata una condizione di depressione post partum.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più