Alessia, prima sposa trans, riabbraccia suo padre dopo 12 anni: “Si’ sempe ‘a vita mia”

Per Alessia Cinquegrana, la prima trans d’Italia a coronare il sogno del matrimonio, dopo essere stata riconosciuta come donna, arriva un nuovo motivo per gioire.

Alessia, che si è sposata l’anno scorso, con rito civile, con Michele Picone, infatti ha potuto finalmente riabbracciare il padre che non vedeva da ben 12 anni.

Occasione per il magico momento, come riporta Il Mattino, è stata una festa a sorpresa organizzata dagli zii per i 48 anni, proprio, del papà. I rapporti con il genitore, che emozionato ha detto alla figlia “Si’ sempe ‘a vita mia”, si erano bruscamente interrotti quando Alessia decise di trasformare il suo corpo, tanto che lo stesso papà si rifiutò di essere presente al rito celebrato al Comune di Aversa. Dopo il lieto ricongiungimento, ora Alessia e suo marito annunciano di voler alimentare il sogno di poter adottare una bambina.

Potrebbe anche interessarti