De Luca lancia l’allarme: “È possibile una nuova emergenza rifiuti”

Rabbia e preoccupazione, per quella che potrebbe essere una nuova emergenza rifiuti a Napoli e Campania. Solo poche ore fa vi abbiamo mostrato un video che immortalava dei turisti, nella città partenopea, costretti a fare slalom tra l’immondizia. Che qualcosa a Napoli (e non solo) non stia funzionando lo si capisce anche dal “ritorno” della spazzatura nel centro storico della città.

C’è il problema di una possibile emergenza“. A dirlo è Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania. Secondo il governatore, lo spettro di una nuova crisi rifiuti è dietro l’angolo: “Insisto nel parlare un linguaggio di verità – ha affermato in aula nel dibattito sulla proposta di legge in maniera di rifiuti -. Non siamo garantiti di fronte a una nuova emergenza e non ce lo possiamo consentire“.

LEGGI ANCHE
Basket serie D, un indomito S.C. Ercolano cede al Basket Mugnano nel finale

Se dobbiamo aprire 10 siti di stoccaggio, ne apriremo anche 20 – ha assicurato – perché ciò che conta è non avere rifiuti per strada. Siamo messi in guardia, faremo in modo che non si determini una catena rifiuti in strada. La priorità assoluta – ha concluso – è non avere rifiuti per strada“.

Potrebbe anche interessarti