Toscani: “Di Maio è il primo napoletano che si è fatto fregare da un milanese”

Oliviero Toscani, uno dei più famosi fotografi italiani a livello mondiale, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera in cui ha parlato principalmente di Luigi Di Maio. L’artista ha infatti scattato una foto al Ministro per la copertina di Forbes. Toscani ha descritto l’incontro con Di Maio e le prime impressioni: “Una persona molto civile, ma non ha una grande cultura artistica”.

Tuttavia, le belle parole si sono fermate a questo. Il fotografo ha poco dopo dichiarato: “È un pivello: è il primo napoletano che si è fatto fregare da un milanese”. Toscani si riferisce al rapporto con Matteo Salvini, ricordando anche che “sono stato uno dei primi a dire che Salvini sarebbe stato un disastro. Lui mi ha querelato e sono ancora a processo.”

Quando gli è stato chiesto se avrebbe fotografato anche Salvini, Toscani ha risposto con umorismo nero: “Mio padre ha fotografato Mussolini a piazzale Loreto, chissà dove fotograferò io Salvini. Io sono un testimone del mio tempo, – conclude – fotografo tutto: dalle donne più belle alle merde più belle.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più