Raccolta differenziata a Portici, aumentano controlli e multe per i trasgressori

Raccolta differenziata a Portici, aumentano controlli e multe per i trasgressori

Il sindaco di Portici, Nicola Marrone, ha deciso di dare nuovo impeto alla lotta contro i rifiuti e questa volta si fa sul serio, per fare ciò ha creato una task-force costituita da personale della Leucopetra, da Polizia Municipale e dipendenti del comune addetti alla vigilanza ambientale. 

L’obbiettivo del primo cittadino utilizzando le sue parole è di “ridurre al minimo la parte del secco residuo facendo aumentare la percentuale di differenziata e il nuovo piano sta dando importanti risultati. I cittadini ne hanno compreso l’importanza, continueremo con la polizia municipale ad effettuare controlli e ad elevare contravvenzioni per coloro che invece continuano a mostrare poco senso civico.In questi giorni riprenderemo il giro nelle scuole per parlare con i ragazzi dell’importanza del rispetto per l’ambiente e delle modalità del nuovo piano di raccolta dei rifiuti”.

Con questo il sindaco Marrone ha reso chiaro a tutta la cittadinanza di Portici la sua intenzione di ripulire la città anche se questo vorrà dire far piovere multe su multe a tutti coloro che mostreranno poco senso civico e non si adegueranno alle nuove disposizioni.

Per raggiungere l’obbiettivo il sindaco ha difatti cambiato il sistema di raccolta rifiuti che avverrà 6 giorni su 7  eliminando il sabato sera per il conferimento del “secco residuo”.

Anche i giovani di Portici hanno deciso di contribuire ripulendo il porto e l’area attorno alla scogliera

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più