Festa dei Boccali a Vietri: cucina tradizionale e 100 artisti in mostra

Vietri sul Mare – Sabato 22 settembre alle ore 19, a Villa Guariglia, nel borgo di Raito di Vietri sul Mare, un appuntamento imperdibile per gli appassionati di ceramica e di collezionismo. Sì, perché la “Festa dei Boccali”, organizzata da tredici anni dall’Associazione di Volontariato Humus Onlus, presieduta da Lauretta Laureti, è diventato ormai un happening di grande spessore dove si fa a gara ad arrivare presto per potere acquistare i boccali più belli dell’edizione.

Humus Onlus, che da più di 18 anni si occupa di promuovere la tradizionale arte della ceramica come strumento di comunicazione e aggregazione, solidarietà e crescita culturale, promozione e integrazione sociale, ha creato un format vincente fatto anche di degustazioni e musica, dove nuovi e vecchi artisti, disabili, volontari, si uniscono in una sola voce per ribadire l’importanza dell’agire volontario e per sottolineare quanto l’arte possa essere strumento di aggregazione, sostegno e crescita.

100 gli artisti coinvolti e 700 i boccali prodotti per promuovere la creatività innovativa. L’invito a partecipare è esteso anche ad artisti stranieri, come promozione alla mobilità degli artisti nel mondo. Ogni artista dovrà produrre 7 boccali, uno dei quali entrerà a fare parte della collezione stabile dell’Associazione Humus onlus, ciclicamente esposta.

Quest’anno sono 130 gli allievi dell’Istituto Alberghiero Virtuoso impegnati nella cucina e nella servita dei piatti della tradizione culinaria salernitana, mentre i boccali saranno usati per degustare il vino. Novanta sono invece i giovani orchestrali del’Orchestra Sonora Junior Sax, formata da ragazzi dai 9 ai 23 anni tutti allievi ed ex allievi delle scuole medie ad indirizzo musicale, diretti dal maestro Domenico Luciano e dai tutor docenti Luigi Cioffi, Angela Colucci, Nicola Di Giacomo e Adolfo Alberto Rocco.

Potrebbe anche interessarti