Presunta malasanità in Campania: fa il giro degli ospedali, sempre dimessa. È morta

ospedali

Caso di malasanità in Campania. Una donna di 54 anni, Antonella Casale, è morta dopo un lungo calvario tra gli ospedali di Eboli, Agropoli e Vallo della Lucania. A ricostruire la vicenda è Il Mattino, che spiega come la 54enne avesse cominciato ad accusare forti dolori ad un fianco da sabato scorso. La donna si era recata all’ospedale di Agropoli per farsi visitare, e da lì viene dirottata al San Luca di Vallo.

Per più volte, però, viene mandata a casa per cure domiciliari. La 54enne si sottopone a diversi lavaggi, che però non placano il dolore al fianco. Nella notte tra domenica e lunedì, viene portata nuovamente presso l’ospedale San Luca, dove la situazione precipita.

La donna muore intorno alle due di notte. I familiari hanno presentato denuncia ai carabinieri. Sul caso la procura ha aperto un fascicolo di indagine. La salma della donna è stata posta sotto sequestro in attesa dell’esame autoptico.

Potrebbe anche interessarti