Torna ‘I bastardi di Pizzofalcone’. Gassmann: “Napoli mi ha adottato”

Napoli – L’8 ottobre arriverà sui nostri schermi la nuova stagione de “I bastardi di Pizzofalcone”, serie basata sui romanzi di Maurizio De Giovanni. “Raccontare una Napoli lontana dagli stereotipi – racconta il regista Alessandro D’Alatriè stato il vademecum per tuffarmi in questa avventura, Napoli è una città che sta vivendo un momento di grande rinascita culturale. La sua storica multiculturalità la rende una perla di umanità che ho cercato in tutti i modi di esaltare”

“In questa seconda serie – anticipa Alessandro Gassmann, che interpreta il protagonista della serie – ci saranno grandi sorprese, spero non siano troppo traumatizzanti. Credo che il successo nasca dalla capacità di Maurizio di descrivere eroi con tanti difetti, che hanno la forza di coinvolgere la gente. Tutti possono immedesimarsi. Maurizio ha una grande capacità di descrivere i rapporti umani e la psicologia dei protagonisti.”

“I napoletani – racconta ancora l’attore – vivono le storie dei ‘bastardi di Pizzofalcone’ in maniera viscerale, ne sono molto orgogliosi, ho sentite sulla mia pelle per le strade, nei vicoli l’attenzione per questa serie ed è bellissimo. Sono stato adottato da Napoli.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più