Choc Leicester: si schianta elicottero, muore il presidente. Il cordoglio del Napoli

Foto Twitter @LucaMarelli72

Il proprietario del Leicester, Vichai Srivaddhanaprabha, colui che ha permesso, insieme a Claudio Ranieri e a tutta la rosa dell’annata 2015/2016, la storica e leggendaria vittoria della Premier League, è morto ieri sera in un incidente aereo.

L’elicottero su cui viaggiava l’uomo, infatti, è precipitato, schiantandosi al suolo dove ha preso immediatamente fuoco. Poco prima si era svolta la gara tra Leicester e West Ham. A bordo del velivolo c’erano anche due piloti e, secondo alcuni media, la figlia del presidente. Le fiamme scaturite dallo schianto sono state subito altissime, tanto da impedire l’avvicinamento repentino dei soccorsi.

Il Leicester non ha ancora emanato un comunicato, né ufficializzato nessuna delle notizie circolate tutta la notte. Oggi, intanto, è stata rinviata la gara tra il Leicester Women, la squadra femminile delle Foxes, contro il Manchester United femminile.

Molti testimoni hanno assistito allo schianto, compresi alcuni giocatori. Dolore e sgomento in tutto il mondo del calcio. Anche il Napoli ha dedicato un messaggio al club inglese: “Tutto il Napoli è attonito per la tragedia di Leicester. La nostra grande vicinanza e solidarietà alla società, alla tifoseria ed alle famiglie coinvolte”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più