Video. Ennesimo disastro ambientale, brucia un capannone pieno di rifiuti

Foto pagina Facebook: Ciò che vedo in città – SMCV

Un incendio nella serata di ieri 1 novembre 2018 ha interessato il capannone del CDR di Santa Maria Capua Vetere. All’interno del capannone vi erano rifiuti tritovagliati che dovevano poi esser trasportati ad Acerra per essere inceneriti. Una nube di fumo ha invaso l’intera area, interessando anche i comuni limitrofi. Le operazioni di spegnimento sono state effettuate da ben 5 squadre di Vigili del Fuoco. Presenti sul posto anche la Polizia, i Carabinieri, la Polizia Municipale, il Vicesindaco Baia in costante aggiornamento telefonico con il Sindaco e l’Assessore Simonelli. Presente anche il dirigente D’Aco.

Le autorità competenti hanno già acquisito le immagini degli impianti di videosorveglianza perimetrale della struttura al fine di avviare indagini specifiche affidate alla Procura della Repubblica; nella giornata di oggi (venerdì alle ore 13.00) si terrà inoltre il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato dal Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto e al quale parteciperà anche il sindaco Antonio Mirra.

LEGGI ANCHE
Terribile incendio sulla A1 tra Caianello e Capua. Rischio crollo per un cavalcavia

L’incendio è stato domato ma non è spento, i rifiuti bruciano e bruceranno ancora per giorni. Oggi si commemorano i defunti, ma ai vivi della Terra dei Fuochi chi ci pensa?

Potrebbe anche interessarti