Ospedale del Mare, apre anche il Dea. De Luca: “Stiamo facendo un miracolo”

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha inaugurato l’apertura del Dea (Dipartimento Emergenza e Accetazione) di I livello dell’Ospedale del Mare. Un passo importante verso una migliore sanità partenopea: “Rispettiamo in modo puntuale il cronoprogramma che ci siamo dati a settembre – le parole di De Luca riportate da Il Mattino – e da oggi potranno arrivare qui anche i traumatizzati. Stiamo facendo un miracolo”.

“Entro la fine del 2018 apriremo anche il Dea di II livello e quindi tutto il sistema di pronto soccorso sarà completo. – assicura ancora De Luca -. Abbiamo lavorato in maniera ossessiva per rendere completamente attivo l’ospedale. Per la situazione di blocco che abbiamo trovato al nostro arrivo in Regione, qui oggi ci sarebbero stati occupanti abusivi, sarebbero stati rubati i servizi igienici e i quadri elettrici, ci sarebbe un accampamento”.

L’apertura del secondo Dea all’Ospedale del Mare permetterà il trattamento anche dei pazienti politraumatizzati, con conseguente decongestione degli altri nosocomi della città, che potranno così ulteriormente rifiatare. De Luca, inoltre, ha assicurato che i fondi, anche per i macchinari, ci sono, per cui è possibile farne richiesta: “Non abbiamo problemi finanziari, visto che approvando i conti abbiamo recuperato tre anni di premialità da 300 milioni di euro l’anno, quindi parliamo di 900 milioni. Se ci sono tecnologie da inserire nei reparti dico ai primari, fate presto e preparate le richieste”.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più