A Napoli il presepe di Frate Indovino: sarà enorme e a grandezza naturale

Napoli“Frate indovino” è una vera e propria istituzione editoriale in Italia, specialmente per l’immancabile calendario che prevede “miracolosamente” il meteo giorno per giorno. Quest’anno la rivista festeggia i suoi 75 anni. Per l’occasione è stato deciso di allestire un presepe rispettando i canoni di povertà e semplicità dettati da San Francesco d’Assisi, canonicamente il primo a creare la natività.

Quale posto migliore per farlo se non Napoli, capitale dell’arte presepiale? Il “presepe emozionale” sarà inaugurato il 1 dicembre 2018 nel Complesso di Santa Chiara. E’ stato realizzato interamente in cartone riciclabile, con materiali poveri quindi, ed ogni pastore e figura sono rappresentati a grandezza naturale.

La speciale natività è rappresentata in un tipico paesino medievale dell’Appennino umbro, per citare ancor meglio San Francesco, originario di quella zona. L’intera rappresentazione è stata curata da docenti universitari di Storia Medievale per riprodurre al meglio l’ambientazione e le attività di quella zona nel periodo da mettere in scena.

Potrebbe anche interessarti