Napoli. Caos trasporti, si fermano le funicolari: troppi dipendenti in malattia

FunicolareAncora disagi, a Napoli, per quanto riguarda i trasporti. Da diverso tempo, infatti, sia metro che funicolari si stanno rendendo protagoniste di disservizi vari, creando problemi ai viaggiatori. Oggi è un lunedì nero per le funicolari. Nel giorno in cui l’ANM ha redatto i nuovi orari per il prolungamento del week end delle corse della Funicolare Centrale, infatti, tre caposervizio delle funicolari hanno comunicato di essere impossibilitati a lavorare per malattia.

Questa assenza improvvisa ha determinato nel pomeriggio di oggi, a partire dalle ore 14.30, la chiusura delle funicolari di Chiaia, Montesanto e Mergellina, fino a fine servizio.

Sul tema si è anche svolta questa mattina una riunione dell’azienda con le rappresentanze sindacali di Cigl, Cisl e Uil per spiegare le soluzioni incentivanti previste per stimolare il prolungamento dell’orario, in coerenza con quanto già previsto dall’accordo sindacale del 30/10/2015 sottoscritto con tutte le Organizzazioni sindacali. Nel corso di questa riunione i rappresentanti sindacali non hanno voluto aprire alcuna trattativa sul tema.

Sulla questione si è espresso anche il consigliere dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli: “Oggi pomeriggio è apparso un cartello all’ingresso della Funicolare di Montesanto in cui gli utenti sono stati informati che resterà chiusa dalle 14:30 fino a fine servizio per non meglio precisati motivi tecnici organizzativi. Ovviamente i disagi sono innumerevoli come la rabbia di chi ancora una volta è costretto a farsela a piedi. Il problema da quello che appare sulla pagina fb dell’Anm riguarda anche le funicolari di Chiaia e Mergellina ma le motivazioni sono oscure. Noi chiediamo di sapere il perchè di queste improvvise chiusure. Non bastano più le scuse”.

Potrebbe anche interessarti