Genio napoletano: un presepe fatto di pizza fra i vicoli del centro

Napoli – Nel periodo natalizio due cose caratterizzano il centro storico di Napoli: i presepi che vengono mostrati dai vari esercizi commerciali e dagli artigiani dei pastori e l’odore di pizza che invade le strade costantemente. Cosa succede quando l’arte presepiale incontra l’arte dei pizzaioli napoletani? Nasce un presepe fatto di pizza!

Per quanto strano possa sembrare questa è l’idea di un’antica pizzeria napoletana, la “Pizzeria e Trattoria 900”, sita in via S. Pasquale Scura, a pochi metri da via Toledo e Piazza Dante. Una tradizione che i titolari del locale portano avanti ormai da anni quella di questo particolare presepe. Infatti, ogni anno turisti a napoletani restano incantati da un’opera tanto eccentrica e tanto ben fatta.

Lo sfondo del presepe è fatto con pizze da mezzo metro, così come il pavimento, le strutture, compresa la capanna della natività, con pezzi più piccoli e cornicioni. La cosa più sorprendente, però, sono i pastori: tutti riprodotti con l’impasto della pizza e tutti incredibilmente realistici. Il presepe napoletano ha dei canoni, dei personaggio che devono esserci necessariamente, escludendo ovviamente la sacra famiglia. Tutte queste figure ci sono anche nel particolare lavoro culinario.

Questo lavoro prende molto sul serio il concetto per cui la pizza è un’arte. Attenti, però, a non andarlo a vedere se molto affamati: potrebbe venire la voglia di assaggiare qualche pastore.

Qui un video per vedere più da vicino il presepe degli scorsi anni.

Potrebbe anche interessarti