Video. Lega Nord: “rispediamo gli alieni clandestini sul loro pianeta”

Lega Nord - alieni

 

Claudio D’Amico, candidato della Lega Nord per le prossime elezioni europee del 25 Maggio, parla del problema dell’immigrazione clandestina e lo estende, oltre che ai Meridionali e agli Africani in cerca di asilo politico, anche agli alieni. Ogni anno in Europa si verificano da parte della gente migliaia di avvistamenti di oggetti volanti non identificati (UFO), circostanza che secondo D’Amico, il quale dal 2008 al 2013 è stato un parlamentare quale membro della Camera dei Deputati, non deve essere sottovalutata, anzi, egli è dell’opinione che debba essere data una risposta ai cittadini europei, dunque si deve poter avere la possibilità di consultare gli archivi per sapere se sulla Terra, in particolare in Europa, sono arrivati degli alieni. Qualora degli extraterrestri fossero tra noi, si dovrebbe chiedere loro il permesso di soggiorno: in mancanza di tale documento, e in mancanza di un reddito proprio, devono essere rispediti sul loro pianeta perché qui non c’è lavoro, e non possiamo permetterci di mantenere anche gli alieni. A sostenere il leghista D’Amico, nella conferenza tenuta lo scorso 16 Maggio a Milano, vi erano alcuni dei massimi esperti italiani di ufologia, i quali hanno posto in risalto il fatto che, recentemente, Papa Francesco ha affermato che la Chiesa deve essere aperta a tutto, e a titolo esemplificativo ha detto che anche i Marziani, se lo chiedessero, dovrebbero essere battezzati: questo dato, per gli ufologi, sarebbe un indizio che sulla Terra ci sono gli alieni.

Ad alcuni potrebbe sembrare che io voglia fare dell’ironia sulla Lega Nord, sulla loro ossessione per gli immigrati clandestini, ma non è così e voi lettori potete constatarlo guardando il video, a cura di Fanpage, in fondo a questo articolo. Sembra che sia dunque probabile, da qui a un po’ di tempo, che ai due slogan attraverso cui la Lega Nord si è reinventata (e a cui si è ridotta), cioè “Basta Euro” e “Stop immigrazione”, si possa aggiungere un terzo: “Basta alieni”, oppure che so, “Fermiamo le navicelle spaziali”, o ancora “Aiutiamo gli extraterresti sul loro pianeta”. Con questo non è mia intenzione escludere l’eventualità che possa esserci qualche forma di vita intelligente al di fuori dei confini della nostra Terra, ma credo sia ragionevole biasimare questa caccia ai voti ricorrendo alla suscettibilità delle persone, incoraggiati dal successo che hanno alcuni programmi della TV spazzatura, perché è evidente dal tono dell’intervista l’intento speculatorio di Claudio D’Amico.

La Lega Nord conferma perciò, come molti dicono, di non essere più la Lega di Bossi, quella che sbraita contro i Meridionali. No, questo è il partito del nuovo segretario Matteo Salvini, che sta unendo Nord e Sud nella lotta contro l’Euro, contro gli Africani e, adesso, contro gli alieni; è la Lega Nord che non sa più come fare a racimolare il voto in più che le consenta di mantenere le poltrone.

Potrebbe anche interessarti