Ancelotti: “Koulibaly? Espulsione determinante. Ululati continui, era nervoso. Ci fermeremo…”

Carlo Ancelotti Napoli intervista skyLe parole di Carlo Ancelotti al termine di Inter-Napoli: “Cosa ho detto a Mazzoleni? Gli ho chiesto informazioni sull’espulsione e nient’altro. Espulsione determinante sul risultato, era un momento decisivo. Le parole di ADL? Non ho sentito quello che ha detto Allegri, di certo c’è stato un ambiente particolare. Abbiamo chiesto 3 volte la sospensione per i cori razzisti contro Koulibaly. Kalidou era nervoso per i cori, lo stato d’animo che aveva non era dei migliori. E’ vero che ci sono stati ululati tutta la partita, sono stati fatti 3 annunci ma la partita non è stata sospesa. La soluzione c’è, le partite si possono interrompere. Ma vogliamo sapere dopo quanti annunci. Altrimenti, ci fermiamo noi la prossima volta che succederà“.

Prosegue: “Callejon terzino? Volevo mettere un calciatore che restava alto in fase di costruzione, sapevo i rischi che potevo correre con questa scelta. Nel secondo tempo è stata un’altra partita, avevamo un controllo quasi totale. Insigne poco decisivo? Ha lavorato molto – spiega Ancelotti – i due attaccanti hanno fatto un lavoro grosso a livello difensivo ed è normale peccare in lucidità. Pensiamo alla partita col Bologna, la sconfitta di stasera non cambia assolutamente i nostri obiettivi“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più