L’auto del futuro nascerà in Campania: si guiderà da sola


PUBBLICITA' ELETTORALE

In moltissimi film di fantascienza e di spionaggio abbiamo ammirato veicoli intelligenti in grado di pilotarsi da soli. Queste macchine tanto futuristiche, però, stanno per diventare realtà. Una delle prime automobili intelligenti in grado di guidarsi da sole potrebbe nascere proprio in Campania, precisamente in un piccolo borgo dell’Irpinia.

Il progetto nasce grazie ad Adler Inlight, una società nata con l’obiettivo di proiettare l’industria italiana al vertice della innovazione tecnologica nello sviluppo di progetti altamente innovativi legati al territorio. Il progetto principale è Borgo 4.0, volto proprio alla realizzazione della vettura ipertecnologica.

Ovviamente non verrà soltanto progettata l’automobile con guida autonoma, come viene definita scientificamente, ma anche delle Smart Road, delle strade intelligenti, che possano consentire il passaggio di simili veicoli. Per la realizzazione di un tale polo di ricerca serve un Comune piccolo, ma con almeno 5 mila abitanti, vicino a strade e collegamenti, con molto spazio ed ad almeno 700 metri sopra il livello del mare.

Il paese in questione verrà arricchito con tutte le ulteriori sovrastrutture necessarie per la nascita di un simile progetto, come ad esempio la linea 5G fissa ovunque. Qui arriveranno tecnici ed ingegneri, fra cui molti già selezionati fra i gruppi di ricerca dell’Università Federico II di Napoli. Al momento, il candidato principale per diventare il Borgo 4.0 è il piccolo paesino di Lioni, in provincia di Avellino.

La Regione Campania ha già approvato il progetto e stanziato 50 milioni di euro per finanziarlo. I lavori potrebbero iniziare già nel 2020. Fra pochi anni ed il futuro potrebbe arrivare fra di noi, un futuro progettato e costruito nella nostra terra.

 

Potrebbe anche interessarti