EAV, pronto il primo restyling creativo: la stazione cambia look e torna a splendere

Il Presidente dell’EAV, Umberto De Gregorio, ha annunciato su Facebook che giovedì 17 gennaio 2019, alle ore 12:00, “sarà inaugurata la prima delle tre opere di restyling che costituiscono il progetto “Operazione Trasparenza”, interamente finanziato con fondi ottenuti da EAV in sede legale, come risarcimento per illeciti riguardanti passate gestioni”.

La prima opera è stata realizzata presso la stazione di Agnano, in via Nuova Agnano, una delle stazione storiche dell’EAV.

Il recupero architettonico e funzionale delle stazioni, ottenuto grazie alla collaborazione tra Ente Autonomo Volturno, Accademia delle Belle Arti di Napoli e INWARD – Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana, è ispirato all’idea di  “trasparenza”, rappresentata attraverso gli elementi che meglio descrivono i luoghi prescelti dal punto di vista storico, geografico e paesaggistico: l’acqua (stazione di Agnano), l’ aria (stazione Dazio) e la luce (stazione di Grotta del Sole – Monteruscello).

Come spiega De Gregorio, alla base dell’iniziativa c’è la volontà di lanciare un messaggio forte: “La trasparenza rende alla collettività più servizi, più bellezza, più fiducia. Perché la trasparenza non può essere solo un principio declamato o un protocollo cui dare seguito, ma deve diventare una prassi: agire per cambiare le cose costruendo fiducia tra istituzioni e cittadini”.

Il Post

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più