Patto per la Terra dei Fuochi, arrivano 7 milioni. Ecco l’elenco dei comuni beneficiari

Terra dei fuochi

Arrivano 7 milioni di euro grazie al “Patto per la Terra dei Fuochi“. I quattrini sono volti a progetti di investimento e attività di controllo ambientale presentati dai comuni interessati e firmatari del Patto che mira a combattere i roghi tossici.

Tanti i comuni che hanno presentato i progetti e oggi la Regione ha stabilito quali tra questi sono ritenuti idonei destinando dei fondi. Ecco l’elenco completo:

Napoli (30 mila euro)

Giugliano, Parete, Villaricca e Melito (1milione di euro)

Caivano e Crispano (500 mila euro)

Frattamaggiore e Sant’Antimo (499 mila euro)

Saviano e Nola (399 mila euro)

Marigliano, Brusciano, Castello di Cisterna e Mariglianella (728 mila euro)

Marano (250 mila euro)

Striano, San Giuseppe Vesuviano, Palma Campania e Somma Vesuviana (505 mila euro)

Afragola (249 mila euro)

Casalnuovo e Pomigliano d’Arco (249 mila euro)

Qualiano e Calvizzano (499 mila euro)

Mugnano (30 mila euro)

Villa Literno (30 mila euro)

Casandrino (30 mila euro)

Castel Volturno e Mondragone (470 mila euro)

Aversa (30 mila euro)

Villa di Briano (30 mila euro)

Orta di Atella (30 mila euro)

Casamarciano (30 mila euro)

Terzigno (30 mila euro)

Sant’Arpino (30 mila euro)

Casal di Principe, San Cipriano e Casapesenna (90 mila euro)

Caserta e Maddaloni (340 mila euro)

Carinaro e Scisciano (60 mila euro)

Cesa (121 mila euro)

Trentola Ducenta e San Marcellino (495 mila euro)

Casaluce (30 mila euro)

Acerra (30 mila euro)

Potrebbe anche interessarti