Sanremo, napoletano si finge un’altra persona per entrare all’Ariston: denunciato

A seguito di una denuncia partita dai vertici della Rai un 43enne di Napoli è chiamato a rispondere del reato di sostituzione di persona. L’uomo, con l’intento di ottenere un posto in prima fila per il Festival di Sanremo (in onda questa sera su Rai1) ha attivato un falso dominio web, “senato.eu”, con caselle di posta elettronica attribuite impropriamente a vari volti noti della politica italiana, come Giorgio Napolitano.

Il sospetto è sorto a seguito di una corrispondenza a mezzo mail tra l’ufficio stampa e Sergio Zavoli, giornalista, scrittore e politico, il quale chiedeva per il presunto capo del suo staff di comunicazione un accredito per il Festival. La polizia postale ha avviato l’indagine che ha portato al sequestro di computer ed hard disk utilizzati per attività illecita.

Potrebbe anche interessarti