Torre Annunziata. Sul treno con rete del letto: pugni in faccia al controllore

circumvesuviana

Torre Annunziata – Ancora un episodio di immotivata violenza sulla Circumvesuviana. Intorno alle 18:30, alla stazione di Torre Annunziata, alcuni giovani hanno provato a salire sul treno diretto per Sorrento trasportando una rete del letto. Secondo il regolamento EAV non si può trasportare oggetti tanto ingombranti e pericolosi per non infastidire, togliere spazio o ferire gli altri passeggeri.

Infatti il capotreno è puntualmente intervenuto per impedire un simile carico. Dopo un diverbio il controllore è riuscito a lasciar fuori i ragazzi che trasportavano la rete, ma, al momento della chiusura delle porte del treno, uno di loro è riuscito a tirare un pugno in faccia all’uomo. Una settimana di prognosi per Marco, che ha subito una forte lesione al volto solo per aver fatto il suo lavoro.

Il presidente EAV Umberto De Gregorio ha raccontato l’accaduto sul suo profilo Facebook, annunciando anche che con le registrazioni delle telecamere della stazione si sta cercando di scoprire e rintracciare i colpevoli dell’aggressione. “Ma questo ragazzo cosa ha nelle vene? – si sfoga De Gregori – E nella testa? Il lavoro in prima linea nei treni e sui bus, come negli ospedali e nelle scuole, è diventato una missione.”

Potrebbe anche interessarti