Napoli-Milano, i due sindaci si incontrano per combattere discriminazioni e razzismo

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, con il primo cittadino di Napoli Luigi de Magistris, sarà a Napoli il prossimo 26 febbraio alle ore 16 nella Sala del Capitolo del Complesso Monumentale di S. Domenico Maggiore per l’iniziativa “Napoli – Milano: unite nelle diversità”. L’evento sarà replicato a Milano il prossimo 12 marzo.
L’idea delle due iniziative è nata subito dopo i gravi episodi verificatisi prima e durante l’incontro di calcio Inter-Napoli, dello scorso 26 dicembre. Gli scontri, i cori razzisti a Koulibaly, hanno rappresentato un’ennesima triste pagina, non solo per il calcio, per il mondo dello sport, ma per l’intero nostro Paese.
De Magistris e Sala hanno così deciso di organizzare, insieme, i due incontri sui temi che riguardano la lotta alla discriminazione, in difesa dei principi e dei valori scolpiti nella Carta Costituzionale e che, oggi, risultano messi, seriamente,  in pericolo da politiche miopi, tese all’assenza di integrazione e dei diritti universali.
L’incontro tra Milano e Napoli vuole essere anche un “focus” sulle due Città che si confrontano su tematiche di grande attualità, quali le autonomie e lo sviluppo: una riflessione sulla valorizzazione delle differenze, per un cammino, comunque, comune, di due territori diversi, ma uniti nell’obiettivo dell’affermazione di un Paese coeso e, soprattutto, solidale.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy