Donna muore in ospedale: in 100 aggrediscono medici e danneggiano macchinari

corsia ospedali
corsia ospedali

Una vera e propria guerriglia in corsia si è scatenata all’ospedale “Sant’Anna – Madonna della Neve” di Boscotrecase nella giornata di ieri. La morte improvvisa di una paziente per presunta leucemia, ha scatenato la rabbia dei parenti che hanno assaltato la struttura e aggredito il personale medico.

Tre ore di follia, dalle 12 alle 15 circa, in cui un centinaio di persone si sono avvicendate sul posto provocando scene di grave violenza. Come riporta Stabia Channel, solo l’intervento delle forze dell’ordine, tra polizia e carabinieri, ha permesso di riportare la calma.

La donna, una 55enne, sarebbe deceduta per una leucemia fulminante, dopo 4 giorni di degenza in due reparti del nosocomio.

I familiari avrebbero danneggiato alcuni macchinari e denunciato i medici per presunta malasanità. Dopo la denuncia, la salma della donna è stata trasferita all’obitorio di Castellammare su disposizione della Procura oplontina, che ha aperto un’inchiesta.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più