Camorra in Veneto: 50 arresti tra Campania e Venezia e sequestro di 10 mln di beni

Guardia di FinanzaGrazie al grande lavoro della Guardia di Finanza con la Polizia e coordinati dalla Dda di Venezia, sono state emesse 50 misure cautelari, 11 provvedimenti di obbligo di dimora e di altro tipo e sono stati sequestrati beni dal valore di 10 milioni di euro.

Il lavoro investigativo ha smascherato diverse infiltrazioni camorristiche esistenti in Veneto, infatti gli arresti sono avvenuti a Venezia, Casal di Principe, in provincia di Caserta, e in altre località. Le persone fermate dovranno rispondere alle accuse di associazione a delinquere di stampo mafioso e altri gravi reati.

Le operazioni di fermo hanno coinvolto circa 300 uomini dello Scico della Gdf, dello Sco della polizia e del nucleo di polizia economico-finanziaria di Venezia. Il blitz è avvenuto nelle prime ore del mattino e l’operazione è stata condotta dal Gico del nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Trieste e dalla squadra mobile di Venezia.

Potrebbe anche interessarti