Circumvesuviana, stop di 2 giorni: treni fermi e grossi disagi. Il servizio garantito

Forti disagi e servizio irregolare per i giorni 6 e 7 marzo. Saranno ore molto complicate per i pendolari che si affidano ai treni della Circumvesuviana. Eav, infatti, ha annunciato che, nei prossimi giorni, non sarà garantito un servizio completo a causa del rifiuto di prestazioni di lavoro straordinario del personale di stazione.

“A partire dalla giornata di domani, un settore aziendale ha ritenuto, inaspettatamente, di non accettare prestazioni straordinarie per i giorni 6 e 7 Marzo: circostanza che comporterà importanti disagi o il blocco della circolazione ferroviaria – scrive l’azienda in una nota -. Purtroppo non possiamo assicurare domani e dopodomani che i treni partiranno“.

Eav ha quindi comunicato, per le sole linee vesuviane, un degrado dei servizi. In particolare, le linee Pomigliano – Acerra e Torre Annunziata – Poggiomarino saranno chiuse all’esercizio e per le stesse saranno attuati servizi navetta sostitutivi; Per le restanti linee vesuviane il servizio sarà assicurato pur non escludendo la possibilità di turbative per quanto attiene la regolarità.

Inoltre, potranno esserci stazioni e fermate non presenziate. In tal caso, l’azienda informa che è possibile acquistare i biglietti presso rivendite esterne, utilizzando l’app Eav o direttamente a bordo dei treni, senza alcun sovraprezzo. Ricordiamo, infine, che venerdì 8 marzo la Circumvesuviana camminerà a singhiozzo a causa di uno sciopero di 4 ore.

Potrebbe anche interessarti