L’Ospedale Monaldi si rinnova: nuove apparecchiature sofisticate e non invasive

ospedale Monaldi

Napoli – La sanità napoletana ottiene un altro importante miglioramento. Sabato 16 marzo, alle ore 10:15, presso l’Ospedale Monaldi, saranno inaugurate le Unità operative complesse di Chirurgia Toracica e di Otorinolaringoiatria, che sono state oggetto di lavori di ammodernamento strutturale.

Saranno, inoltre, inaugurate tali attrezzature, anch’esse migliorate e rimodernate: Unità operative semplici dipartimentali di Assistenza meccanica al circolo e dei trapianti nei pazienti adolescenti; Tecniche innovative in cardiochirurgia; Scompenso cardiaco e cardiologia riabilitativa e Malattie cardiologiche congenite – Guch che sono state oggetto di una rivisitazione dei processi di cura, assistenza e presa in carico dei pazienti con l’obiettivo di aumentare l’offerta sanitaria del presidio ospedaliero.

LEGGI ANCHE
De Luca: "Napoli il più grande disastro d'Italia. Città salvata dalla Regione"

All’evento inaugurale interverranno il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca; l’arcivescovo metropolita di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe e il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Antonio Giordano. Gli ospiti verranno portati all’interno della struttura ospedaliera per visionare le apparecchiature nuove.

Il giro si concluderà alle ore 11:30, presso l’Aula Magna dell’Ospedale Monaldi, con i saluti istituzionali del presidente della Regione, Vincenzo De Luca e del commissario straordinario dell’AO dei Colli, Antonio Giordano.

Le nuove attrezzature renderanno possibile nuove tipologie di assistenza medica, più sofisticate e meno invasive. Oltre al fatto che tale rimodernamento offre maggiori garanzie sulla sicurezza e sull’efficienza di tali macchinari.

Potrebbe anche interessarti