Amsterdam, lì c’è la prima e unica pasticceria napoletana in Olanda

Pasticceria napoletana ad Amsterdam

Napoli non è solo una città, è un’idea, uno spirito, una passione…e anche un marchio. Un marchio che ti fa essere ad esempio il brand più venduto nel Regno Unito, come dimostra Napolinacosì come tante aziende e attività nel mondo che devono i loro utili a Napoli, alle sue bellezze, alla sua gastronomia. Amsterdam, la capitale dell’Olanda,  non è estranea a questo meccanismo perché anche c’è qualcosa di napoletano, una pasticceria i cui proprietari sono partenopei, dal nome “Cose Buone”. Da “Cose Buone” si può bere il caffè espresso, trovare la pastiera, le sfogliatelle ricce e frolle, il babà, graffe, cornetti, bomboloni, zeppole di San Giuseppe, la frittata di maccheroni, la pasticceria mignon e così via. I clienti olandesi dimostrano di apprezzare, così come fa la grandissima parte degli stranieri che entrano in contatto con la nostra città. È l’Italia Unita che, al contrario, è spesso ostile nei confronti di Napoli, che non fa altro che cercare l’opportunità di attaccarla, di mettere in risalto i suoi problemi eclissando tutto il bello che c’è a Partenope.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più