Napoli, arriva un grande piano di assunzioni a tempo indeterminato in Comune

Comune di Napoli

La Giunta Comunale di Napoli si è riunita ieri, domenica 31 marzo, in tarda serata, per approvare il Bilancio Preventivo 2019 ed il Bilancio Pluriennale 2019 – 2021 che sarà discusso a breve in Consiglio Comunale.

Verranno presi molti provvedimenti, a partire da un grande piano di assunzioni che prevede, in primo luogo, assunzioni a tempo indeterminato per tutti i profili presenti nelle graduatorie concorsuali (ingegneri, informatici, educatrici, architetti, ecc.).

Poi vi sarà l’avvio del processo di stabilizzazione delle LSU che porterà, nel giro di un triennio, al completo assorbimento del contingente di Lavoratori Socialmente Utili.

Infine, vi saranno assunzioni anche nel mondo delle partecipate, a partire da Asia.

Verranno maggiormente monitorate le evasioni per quanto concerne Imu, Tari, Sanzioni e le evasioni in riferimento al territorio, come i passi carrabili.

Verranno intensificati i controlli per la difesa dell’ambiente per quanto riguarda l’inquinamento, gli scarichi abusivi e la rilevazione, tramite dei droni che controlleranno continuamente il territorio, degli abusi edilizi.

Confermato anche il contributo ad Anm per l’intero triennio per poter garantire la continuità del servizio nelle more della gara che la Regione deve bandire in ossequio alle norme comunitarie, nazionali e regionali.

Vengono confermati gli interventi per quanto riguarda scuola, welfare, politiche per l’immigrazione.

Viene annunciato anche un intervento relativo al Diritto all’Abitare con un primo stanziamento finalizzato alla manutenzione di una serie di edifici nei quali gli occupanti hanno sottoscritto un Patto di collaborazione con l’Amministrazione.

Ecco ciò che afferma il Vicesindaco Enrico Panini in merito alla redazione del Bilancio Preventivo:

“Siamo soddisfatti del grande lavoro fatto in questi giorni da tutti i Servizi dell’Amministrazione per la redazione di questo documento. Il bilancio preventivo di quest’anno, pur dovendo fare i conti con il permanere di una stagione di tagli ai trasferimenti ed una scarsa attenzione agli Enti in predissesto, opera una scelta importante e concreta con il varo di un importante piano assunzionale a tempo indeterminato, comprese le educatrici. Inalterato il livello dei servizi pubblici essenziali che mettiamo a disposizione dei cittadini come il welfare, i trasporti, la refezione e la rimozione dei rifiuti. In più, confermiamo la strategicità della nostra partecipata Napoli Servizi, garantendo in bilancio le risorse per l’intero triennio così come è confermato il contributo triennale per Anm. Complessivamente per il 2019 sono certe altre entrate, ad esempio: come effetto dell’Intesa sottoscritta recentemente con Cassa depositi e Prestiti, che maturando dopo la giornata odierna non hanno potuto entrare nella formulazione del bilancio”.

Potrebbe anche interessarti