La piccola Laura come Alex, ha bisogno di un midollo compatibile: si cerca donatore

Laura è una bambina di soli nove anni, vive in Olanda con i genitori ma è originaria di Caserta.

Laura credeva di aver sconfitto la leucemia che aveva sin da quando era più piccola.

Pochi giorni fa, le analisi di routine hanno rivelato che la bambina ha nuovamente la malattia. Si tratta di una leucemia linfoblastica acuta e per restare in vita, Laura ha bisogno di un trapianto di midollo entro la fine del mese di aprile.

Il midollo dei genitori non è compatibile e non lo è neppure quello del fratellino.

Dopo la lotta del piccolo Alex e le speranze mai perdute da parte dei suoi genitori, ora purtroppo la storia si ripete con Laura, i cui genitori si stanno movimentando lanciando moltissimi appelli soprattutto tramite i social media, chiedendo alle persone di aderire alla campagna di tipizzazione per verificare la compatibilità con la piccola Laura.

È stato anche attivato il registro mondiale dei donatori nella speranza di trovarne uno compatibile nel più breve tempo possibile.

La prima raccolta di campioni verrà effettuata sabato a Sessa Aurunca, paese di origine della famiglia.

Altri punti di raccolta dei campioni verranno aperti a Napoli e in tutta la Campania.

Ad occuparsene è l’Admo, l’associazione donatori di midollo osseo che già in occasione dell’appello per il piccolo Alex mise in movimento tutte le sue strutture.

Tale associazione è contattabile al numero 3275356721.

Le date per la raccolta di campioni sono:

6 aprile Sessa Aurunca

7 aprile Cellole

13 e 14 aprile Napoli piazza Dante

21 aprile Cicciano

Potrebbe anche interessarti