Napoli. Folla di manifestanti intona “Bella Ciao” al posto del “Silenzio”

Anche Napoli fa sentire la sua partecipazione per i festeggiamenti del 25 Aprile. Come si sa, la città partenopea fu la prima d’Europa a cacciare gli invasori Nazi-fascisti.

Ciò è risultato chiaro nella manifestazione svoltasi poco fa in Piazza Salvo D’Acquisto. Mentre le autorità celebravano la figura del carabiniere fucilato dai tedeschi (depositando in religioso silenzio una corona di fiori), dalla folla presente si è sollevato un “Bella Ciao”. A cantarla sono stati i rappresentati dell’Anpi e delle altre associazioni antifasciste presenti in città.

La figura di Salvo d’Acquisto è da sempre cara al popolo napoletano. Tutti ricordano il suo coraggio, dimostrato il 23 Settembre 1943, immolandosi per difendere dei civili dalle rappresaglie naziste. Alla cerimonia, diventata ormai un’abitudine della Festa della Liberazione, erano presenti anche il Presidente della Camera, Roberto Fico, e il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. In seguito da tutti è stato intonato l’inno di Mameli.

Un appuntamento che si rinnova, quello di Napoli col suo glorioso passato di città libera e antifascista.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più