Spari all’Ospedale Pellegrini. L’identikit del killer che ha gambizzato il ragazzo

Ospedale PellegriniE’ stato individuato l’aggressore che ha sparato qualche giorno fa tra la folla, gambizzando un ragazzo e poi subito dopo si è recato nel cortile dell’Ospedale Pelligrini dove era stato portato il ragazzo per essere curato. Un tentativo coraggiorso oltre che oltraggioso di seguire il suo obiettivo umano per completare l’opera.

Il killer che ha pianificato questo agguato è un ragazzo dei Quartieri Spagnoli già ben noto alle forze dell’ordine. Infatti qualche tempo fa come riporta il Corriere del Mezzogiorno, sarebbe stato protagonista di una sparatoria a Piazza Trieste e Trento. Il giovane appartiene al gruppo dei Saltalamacchia e con loro gestisce non solo lo spaccio di stupefacenti ma partecipa anche alle estersione presso alcuni negozi vittime del pizzo.

Probabilemente il giorno dell’agguato il gruppo del killer con quello del ragazzo ferito, che apparterebbe a quello del Cimmino-Varriale del Vomero, si sarebbero dati appuntamento per parlare di affari legati alla droga, ma qualcosa è andato storto, un gesto, una minaccia, una parola di troppo che avrebbe poi scatenato l’ira del killer.

Il ragazzo che ora è ricoverato all’Ospedale Pellegrini, non ha precedenti penali, anche se avrebbe partecipato a diverse risse. Non è stato lui a fornire elementi validi agli inquirenti per ricostruire bene la dinamica e il movente, ma alcune telecamere di sorveglianza avrebbero non solo immortalato la fisionomia del ragazzo che ha sparato nel cortile dell’Ospedale ma anche il numero di targa del mezzo sul quale viaggiava. E questo avrebbe facilitato le indagini.

Potrebbe anche interessarti