Video. “Andiamo a 220 km/h”: due ragazzi perdono la vita sull’A1

E’ successo tutto tra la notte di sabato 18 e domenica 19 maggio. Un terribile incidente in autostrada ha tolto la vita a due giovani ragazzi, uno di 36 anni e l’altro napoletano di 39 anni. Lo schianto mortale è avvenuto sull’A1 tra Modena Nord e Modena Sud, all’altezza di Saliceta San Giuliano.

Secondo quanto è stato rivelato dalle prime indagini fatte sul luogo, i due si sarebbero schiantati contro lo spartitraffico dopo che il guidatore, il napoletano Luigi Visconti avrebbe perso il controllo della Bmw che guidava. Probabilmente i due ragazzi non sarebbero morti sul colpo, ma presi dal panico e dal terrore sarebbero scesi dalla vettura per chiedere aiuto ma sarebbero stati investiti in pieno da un’altra auto che sopraggiungeva. Infatti i due cadaveri sono stati ritrovati a parecchi metri di distanza dalla vettura. Inutili sono stati i soccorsi che hanno solo certificato la morte dei ragazzi. Nell’incidente sono state coinvolte altre due vetture, danneggiate dai detriti sparsi sull’asfalto.

LEGGI ANCHE
Napoli, tragedia in autostrada: uomo a piedi travolto e ucciso da un'auto

Un video condiviso su Facebook ha immortalato gli ultimi momenti di vita dei due ragazzi, mentre si pavoneggiavano dell’alta velocità con la quale viaggiavano “Stiamo andando a 220, questa macchina è un mostro”.

Potrebbe anche interessarti