Video. “Andiamo a 220 km/h”: due ragazzi perdono la vita sull’A1

E’ successo tutto tra la notte di sabato 18 e domenica 19 maggio. Un terribile incidente in autostrada ha tolto la vita a due giovani ragazzi, uno di 36 anni e l’altro napoletano di 39 anni. Lo schianto mortale è avvenuto sull’A1 tra Modena Nord e Modena Sud, all’altezza di Saliceta San Giuliano.

Secondo quanto è stato rivelato dalle prime indagini fatte sul luogo, i due si sarebbero schiantati contro lo spartitraffico dopo che il guidatore, il napoletano Luigi Visconti avrebbe perso il controllo della Bmw che guidava. Probabilmente i due ragazzi non sarebbero morti sul colpo, ma presi dal panico e dal terrore sarebbero scesi dalla vettura per chiedere aiuto ma sarebbero stati investiti in pieno da un’altra auto che sopraggiungeva. Infatti i due cadaveri sono stati ritrovati a parecchi metri di distanza dalla vettura. Inutili sono stati i soccorsi che hanno solo certificato la morte dei ragazzi. Nell’incidente sono state coinvolte altre due vetture, danneggiate dai detriti sparsi sull’asfalto.

Un video condiviso su Facebook ha immortalato gli ultimi momenti di vita dei due ragazzi, mentre si pavoneggiavano dell’alta velocità con la quale viaggiavano “Stiamo andando a 220, questa macchina è un mostro”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più