È morta Nicoletta, il cane che vegliò per 10 anni sulla tomba del padrone a Ischia

È morta Nicoletta, il cane che sin dal 29 gennaio 2009 fino a pochi giorni fa aveva vegliato costantemente e instancabilmente sulla tomba del suo padrone Alfred, scomparso poco più di dieci anni fa nel piccolo cimitero della frazione di Panza sull’isola d’Ischia.

Una storia che ricorda molto quella di Hachiko, il famosissimo cane giapponese che per dieci anni ha atteso invano il padrone alla stazione di Shibuya.

Gli abitanti di Ischia oggi piangono Nicoletta che per dieci anni si era stabilita presso quel piccolo cimitero subito dopo la morte del suo proprietario, resistendo anche alle intemperie e molti custodi e residenti, inteneriti da quel gesto, per anni le hanno portato da mangiare.

“Per noi Nicoletta era diventata un’amica, siamo costernati ma siamo convinti che ora raggiungerà il suo proprietario, che non aveva mai dimenticato”, afferma Enrico, gestore di una pensione a pochi metri dal cimitero a LaRepubblica, che si è spesso preso cura del cane soprattutto negli ultimi anni.

I custodi del cimitero inoltre sperano che la costante fedeltà del cane venga premiata con una targa o addirittura una statua: “Qualcosa che renda immortale il suo esempio e la sua fedeltà”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più