Europee 2019: il voto del “Vasto”, il quartiere di Napoli della “questione migranti”

La Vicaria, meglio conosciuta come il Vasto, è uno dei quartieri di Napoli spesso nella bufera per la “questione migranti”.

Analizzando le tredici sezioni del quartiere, questi sono stati i risultati delle Elezioni Europee 2019 tenutesi nella giornata di ieri per un totale di 4.697 votanti su 11.823 iscritti (39,73%):

  1. Movimento 5 stelle: 1.951 voti (41,54%)
  2. Partito Democratico: 857 voti (18,25%)
  3. Lega: 780 voti (16,61%)
  4. Forza Italia: 404 voti (8,60%)
  5. Fratelli d’Italia: 165 voti (3,51%)
  6. La Sinistra: 116 voti (2,47%)
  7. +Europa: 101 voti (2,15%)
  8. Europa Verde: 97 voti (2,07%)
  9. Partito Comunista: 46 voti (0,98%)
  10. Partito Animalista: 33 voti (0,70%)
  11. Popolo della Famiglia: 24 voti (0,51%)
  12. Popolari per l’Italia: 12 voti (0,26%)
  13. Partito Pirata: 10 voti (0,21%)
  14. Casapound: 7 voti (0,15%)
  15. Forza Nuova: 3 voti (0,06%)

Preoccupante, in primis, il dato sulla percentuale dei votanti: sfiora a stento il 40%. Al primo posto, quello che si è rivelato il partito più votato del meridione: il Movimento 5 Stelle che, però, perde quota nella Penisola.

Si conferma al secondo posto, così come in tutta Italia, un PD che batte la Lega per uno scarto dell’1,64%. Al quarto posto Forza Italia che, con l’8,60% dei voti, spacca in due blocchi la classifica.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più