Quartieri Spagnoli, cumuli di immondizia: residenti “rifiutano” la raccolta differenziata

spazzatura 4Napoli – La questione della spazzatura è una questione tutt’altro che risolta. Nei quartieri spagnoli, nonostante la presenza dei contenitori della raccolta differenziata per ogni palazzo, i residenti riversano l’immondizia (senza fare nessun tipo di differenziata) in strada.

Da circa due anni, la grande area che va dalla centralissima Via Toledo al Corso Vittorio Emanuele, ha adottato contenitori per differenziare la spazzatura, una vittoria dopo tanti anni di lotta.
Sembra però non essere servito a molto. Tante infatti le persone che ancora oggi si rifiutano di rispettare l’ambiente e che anzi, fanno di tutto per continuare a distruggerlo, creando anche ulteriori disagi alla zona.

spazzatura1 (1)
foto by Stefano Colasurdo

Partiamo dall’inizio. All’angolo tra Via Francesco Girardi e Via Pasquale Scura, fino a poco tempo fa c’era una grande contenitore per la raccolta indifferenziata. Uno di quelli che si utilizzavano prima della raccolta differenziata. Oggi quel vecchio bidone non c’è più, ma non preoccupatevi perché l’immondizia non è sparita, ogni sera vengono depositati chili e chili di materiale di tutti i tipi, dal vetro alle lattine di plastica, dall’umido all’indifferenziato per concludere con armadi, frigoriferi e cassettiere.

Purtroppo non è finita qui. I camion della spazzatura che passano per queste strade, sono costretti a raccogliere questo materiale e mischiarlo con la raccolta differenziata, facendo diventare vano il tentativo delle persone che rispettano il territorio e l’ambiente, di apportare il proprio contributo.
In alternativa un camion dell’indifferenziato è costretto ad allargare il proprio giro ogni sera, fino ai quartieri spagnoli, per non creare un accumulo troppo grande.
Soprattutto perché ci troviamo nei pressi della caserma dei carabinieri.
Già, avete letto bene, tutto questo succede sotto il naso delle forze dell’ordine, i cancelli che vedete dietro la spazzatura (foto), sono dell’ex ospedale militare.

spazzatura2
foto by Stefano Colasurdo

Oggi parte di quel gran complesso è stata riutilizzato dai carabinieri che forniscono servizio respirando il nauseabondo fetore dell’immondizia.

Il disinteresse di pochi abitanti del quartiere purtroppo sta creando malcontento tra i residenti, perché con la loro noncuranza stanno eludendo tutto il bene fatto nella zona. Il tutto sotto gli occhi dei carabinieri, basterebbe un briciolo di volontà in più per questa città, volontà che deve partire dai cittadini.

Potrebbe anche interessarti