Reddito di cittadinanza: cosa si può acquistare e cosa è proibito

Qualche mese fa sono state presentate le domande per il reddito di cittadinanza e molti beneficiari hanno già ricevuto le card con l’importo da utilizzare. Mentre è stato subito esplicitato cosa è possibile comprare con il reddito, cosa è escluso è stato definito dal ministero del Lavoro con un decreto. Non c’erano dubbi sulla possibilità di usare la card per fare la spesa o pagare le bollette, ora sarà più chiaro cosa non si potrà acquistare.

Cosa si può comprare con la card del reddito di cittadinanza.
L’Inps ha chiarito che si può utilizzare per beni di consumo, per pagare utenze (bollette principalmente), prelevare contanti fino ad un massimo di 100 euro al mese. Si può effettuare un solo bonifico al mese (viene considerata la rata dell’affitto o del mutuo). È possibile acquistare elettrodomestici e prodotti elettronici.

Cosa non si può acquistare con la card del reddito di cittadinanza.
Non è possibile prelevare una cifra maggiore di quella stabilita sulla base del nucleo familiare. Vengono esclusi i giochi che prevedono vincite in denaro o altro. Non si può fare acquisti in gallerie d’arte e club privati, o anche gioielli e pellicce. Non si può acquistare, noleggiare o prendere in leasing navi e imbarcazioni da diporto. Proibito l’acquisto di armi, materiale pornografico e altri servizi riservati ai soli adulti. Esclusi anche i servizi assicurativi (anche assicurazione dell’auto), finanziari e creditizi. Non si può acquistare all’estero nè online.

Ricordiamo, inoltre, che i soldi devono essere tutti spesi entro il mese successivo, pena il taglio del 20% dell’importo sul nuovo accredito.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più